L'arrivo in California del presidente e della moglie
L'arrivo in California del presidente e della moglie (keystone)

Obama a San Bernardino

Il presidente degli Stati Uniti ha fatto visita alle vittime della sparatoria del 2 dicembre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Barack Obama si è recato venerdì con la moglie Michelle e le figlie a San Bernardino per passare alcune ore con i parenti delle vittime della sparatoria avvenuta il 2 dicembre. La famiglia presidenziale è stata accolta dai funzionari locali all'aeroporto e in seguito il corteo si è spostato nella Indian Springs High School, dove si è tenuto l'incontro in forma privata.

Un momento dell'incontro alla Indian Springs High School
Un momento dell'incontro alla Indian Springs High School (keystone)

L'inquilino della Casa Bianca ha dichiarato che le persone con cui ha parlato rappresentano la forza, la coesione e l'amore che esistono negli Stati Uniti. Dopo questo breve pit stop sul luogo del massacro gli Obama hanno continuato il loro viaggio fino a Honolulu, dove trascorreranno le vacanze natalizie.

Nel frattempo, a più di due settimane dalla strage, il governatore della California ha dichiarato lo stato di emergenza per la contea di San Bernardino. Contea rimasta con pochi ispettori visto che le 14 persone che hanno perso la vita nell'attacco erano dipendenti della Sanità. Questa soluzione permetterà allo Stato di inviare ispettori sanitari temporanei.

Reuters/ATS/CaL

Dal TG20:

Obama a San Bernardino

Obama a San Bernardino

TG 20 di sabato 19.12.2015

Dal TG 12.30:

Obama a San Bernardino

Obama a San Bernardino

TG 12:30 di sabato 19.12.2015

 

Condividi