La Croce rossa a Visso (Keystone)

Oltre 260 scosse di terremoto

Migliaia di sfollati nell’Italia centrale per il sisma percepito dalla Puglia all'Alto Adige

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono state oltre 260 le repliche di terremoto del 26 ottobre. Alle 23:42, in provincia di Macerata, si è verificata quella più potente: 5,9 di magnitudo. Il progetto dell'Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia (Ingv) per monitorare gli effetti dei terremoti grazie alla testimonianza delle persone ha registrato avvertimenti dalla Puglia all'Alto Adige. L’evento, che ha causato paura e danni, non ha prodotto vittime.

 

"L'attività sismica - ha detto il sismologo Alessandro Amato - continua a interessare la zona a Nord di Norcia, a circa 25 chilometri verso Nord-Ovest, e sembra concentrata fra Visso e Norcia e, più a Nord, verso Ussita".

Sono stati osservati crepe e distacchi di intonaci al collegio Raffaello di Urbino e piccole crepe a Palazzo Ducale.

Osservando che occorre evitare di far dormire la gente in macchina, il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio ha dichiarato che "la linea è quella di portare le persone negli hotel".

ANSA/Dek

Dal TG20:

Terremoto in centro Italia

Terremoto in centro Italia

TG 20 di giovedì 27.10.2016

Condividi