Un appoggio all'offensiva contro Raqqa
Un appoggio all'offensiva contro Raqqa (keystone)

Più soldati americani in Siria

Altri 200 militari dagli Stati Uniti, che affermano di aver ucciso un militante legato all'attacco di Charlie Hebdo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli Stati Uniti si apprestano a inviare altri 200 soldati in Siria, che andranno ad aggiungersi ai 300 militari delle forze speciali già sul terreno, per appoggiare l'offensiva che mira a scacciare l'autoproclamato Stato islamico dal suo bastione di Raqqa.

Le nuove truppe comprenderanno addestratori, consulenti militari e squadre di artificieri.

Fonti militari statunitensi affermano inoltre di aver ucciso nella stessa regione, con un attacco di un drone due settimane fa, un militante di origini francesi che avrebbe partecipato alla preparazione dell'attacco contro la redazione di Charlie Hebdo nel 2015.

AFP/sf

Condividi