Che la missione abbia inizio
Che la missione abbia inizio (Reuters)

Pronti ad andare su Marte

Un gruppo di scienziati in Israele ha simulato con successo una prima missione per vivere sul pianeta rosso

Sei scienziati con indosso tute spaziali hanno condotto in una località segreta del deserto del Neghev, in prossimità del cratere di Mitzpe Ramon, un esperimento che simulava una prima missione su Marte. Lo ha reso noto lunedì l'Agenzia israeliana per lo spazio, che ha organizzato la prova.

 

I "Ramonauti" - così la compagnia ha chiamato gli studiosi che hanno partecipato alla sperimentazione - sono stati alloggiati in un ambiente chiamato "Habitat" simile a quello che ospiterebbe su Marte i primi visitatori terresti. Da esso sono usciti in "missioni esplorative" durante le quali hanno analizzato il terreno, quantificato la radiazione cosmica e riparato guasti al sistema di trasmissione con la base terrestre.

L'esperimento ha incluso aspetti psicologici relativi alla permanenza prolungata in un ambiente ristretto. ''Un'esperienza davvero straordinaria'' ha concluso il comandante della stazione Hillel Rubinstein.

ATS/Nad

Condividi