Johnson pronto a sbattere la porta (keystone)

"Pronti al no deal"

Johnson minaccia l'Unione Europea, von der Leyen risponde: "Disposti a un accordo, ma non a ogni costo"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Regno Unito deve prepararsi a un "no deal" con l'Unione Europea, quando a fine anno scadrà la fase di transizione concordata dopo la Brexit. Le trattative commerciali fra le parti "non hanno più ragione di essere se l'UE non cambia radicalmente la sua posizione". Scaduto il termine del 15 ottobre che lui stesso aveva fissato, Boris Johnson ha ribadito la linea dura del suo paese oggi, venerdì: Londra vorrebbe un'intesa come quella fra i 27 e il Canada ma si prepara a ritrovarsi in una posizione come quella dell'Australia, senza accordo.

La risposta della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, non si è fatta attendere: "Continuiamo a lavorare per un accordo, ma non ad ogni costo", ha ribadito la dirigente tedesca su Twitter. Le hanno fatto eco altri leader, dal presidente del Consiglio europeo Charles Michel, per il quale la rotta dell'UE non muta, al capo dello Stato francese Emmanuel Macron, secondo il quale sono i britannici a dover cambiare posizione.

Il negoziatore britannico David Frost ha chiesto al suo omologo Michel Barnier di non partire lunedì per Londra come previsto, ha confermato Downing Street. Le due parti si sentiranno comunque a inizio settimana.

Sono tre i grandi temi su cui sussistono divergenze: il primo sono le garanzie in materia di concorrenza, il secondo le modalità di regolare i disaccordi (un tema tornato in primo piano con l'avvento della norma con cui Londra si è parzialmente rimangiata quanto l'accordo sulla Brexit stabiliva per l'Irlanda del Nord) e il terzo i diritti di pesca.

L'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea era stata votata di misura, lo ricordiamo, nel 2016. Nel 2019 Johnson aveva guidato i conservatori al successo nelle elezioni con la promessa di portarla a termine.

Novita sulla Brexit

Novita sulla Brexit

TG 20 di venerdì 16.10.2020

Da Bruxelles Tomas Miglierina

Da Bruxelles Tomas Miglierina

TG 20 di venerdì 16.10.2020

 
ATS/pon
Condividi