Manifestante preso a manganellate
Manifestante preso a manganellate (reuters)

Protesta repressa in Myanmar

Studenti, monaci e giornalisti caricati dalla polizia - Un centinaio di persone arrestate - VIDEO

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una marcia di protesta contro una nuova proposta di legge sull’educazione in Myanmar è stata repressa dalla polizia, che ha caricato i manifestanti colpendo studenti, monaci e giornalisti.

La norma in discussione, secondo gli studenti, ridurrebbe l’indipendenza accademica e per opporvisi è stata organizzata una marcia da Mandalay a Yangon, che è però stata bloccata dalla polizia a Letpadan.

 

Martedì mattina i dimostranti avrebbero dovuto continuare la dimostrazione, in seguito a un accordo con le autorità, ma invece sono scattati gli scontri, con accuse incrociate per quanto riguarda la responsabilità. Secondo testimoni, un centinaio di persone sono state arrestate e la polizia ha inseguito dei manifestanti fino all’interno di un monastero.

 

REUTERS/sf

Condividi