Botta e risposta (Keystone)

Putin: "Chi lo dice sa di esserlo"

Il presidente russo ha risposto alle parole di Joe Biden, che mercoledì l'ha definito "un assassino"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Vladimir Putin rispedisce al mittente le accuse di Joe Biden, che poche ore fa aveva definito il leader russo "un assassino". Il numero uno del Cremlino ha usato un certo sarcasmo per rispondere al presidente statunitense: "Quando eravamo piccoli e litigavamo, dicevamo... 'chi lo dice sa di esserlo'...". Putin ha invitato gli Stati Uniti a riflettere sulla storia di violenza, dal genocidio degli indiani passando per la schiavitù, e ha quindi augurato "buona salute" al suo omologo.

Il botta e risposta è l'ennesima puntata di un rapporto molto teso tra i due Paesi. Martedì l'intelligence USA ha accusato Putin, tramite un rapporto, di aver autorizzato le operazioni per denigrare il democratico durante la campagna presidenziale. L'inquilino della Casa Bianca ha poi fatto quell'affermazione durante un'intervista rilasciata all'ABC e il Cremlino ha richiamato il suo ambasciatore a Washington per consultazioni.

FD/ANSA
Condividi