Raperonzolo pulisce i mari

Un chilo di capelli assorbe 8 litri di petrolio: perché non raccoglierli e usarli per creare dei filtri disinquinanti?

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È quanto ha pensato di fare l’associazione inglese “Green Salon Collective” che riunisce 600 saloni di parrucchieri inglesi e irlandesi. Si stima che il 99% dei capelli tagliati finisce in discarica.

Se raccolti e separati possono invece riempire dei filtri da usare quando ci sono fuoriuscite di petrolio in mare. Inoltre, essendo ricchi di azoto, complemento dei fertilizzanti, possono essere usati nel concime.

L’associazione ha raccolto in un anno 500 chili di capelli che lo scorso mese di maggio sono stati usati per assorbire il petrolio finito in mare in Irlanda.

Condividi