Riccione, chiude il Cocoricò

La discoteca italiana nota in tutta Europa chiude i battenti. Il locale navigava da tempo in cattive acque

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La celebre discoteca romagnola Cocoricò chiude per fallimento. Lo storico locale di Riccione navigava da tempo in cattive acque. Simbolo della movida e punto di riferimento anche per molti turisti ticinesi, il Tribunale di Rimini ne ha dichiarato il fallimento giovedì.

I primi guai seri per la discoteca sono cominciati qualche anno fa: la morte di un sedicenne per overdose nel 2015 ha spinto la questura a imporre un lungo periodo di chiusura forzata. A questo si aggiungono tasse non pagate, indagini penali per evasione dell'IVA, e cause giudiziarie intentate da vari artisti per mancato pagamento, tra cui il noto dj torinese Gabry Ponte.

Bleff
Condividi