Dovrà andare in galera (©Keystone)

Russiagate, prima condanna

L'ex assistente della campagna elettorale di Trump ritenuto colpevole di aver mentito all'FBI

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In USA arriva la prima condanna nell'ambito delle indagini sul Russiagate. L'ex assistente della campagna elettorale di Donald Trump, George Papadopoulos, dovrà scontare 14 giorni di carcere per aver mentito all'FBI sui contatti con intermediari russi.

Papadopoulos, che dovrà anche pagare una somma di 9'500 dollari e svolgere un'attività di servizi sociali, mentì su alcuni suoi contatti durante la campagna elettorale del 2016 con alcune persone legate al Cremlino.

Persone con le quali aveva discusso la possibilità di un viaggio a Mosca di Trump e di un possibile incontro dell’inquilino della Casa Bianca con il presidente Vladimir Putin. 

 
ATS/SP
Condividi