Un provvedimento che tranquillizza anche il Ticino (keystone)

Salvagente per Campione d'Italia

Il Senato italiano ha approvato la legge di bilancio 2020: in arrivo fondi e taglio delle imposte per chi si stabilisce nell'enclave

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Senato italiano ha approvato lunedì in tarda serata la legge di bilancio 2020: 166 i voti favorevoli, 128 quelli contrari. Si tratta di un voto importante, con ripercussioni anche per il Ticino, visto che il testo contiene misure di sostegno straordinarie per Campione d’Italia. Il Governo, nel testo sul decreto fiscale sul quale il Senato si esprimerà solo domani, ha stanziato un contributo di 5 milioni e mezzo di euro per il pagamento degli scoperti maturati nei confronti di enti e imprese svizzere.

CSI delle 18.00 del 16 dicembre 2019; il servizio di Anna Valenti
CSI delle 18.00 del 16 dicembre 2019; il servizio di Anna Valenti
 

L'articolo 70, approvato oggi, persegue un duplice scopo: gestire il delicato passaggio dell’enclave a partire dal 1. gennaio 2020 dal regime doganale svizzero a quello dell’Unione Europea e cercare di attrarre nuovi contribuenti e nuove imprese, soprattutto attraverso incentivi fiscali.

Entrando nel dettaglio della proposta, sarà introdotta una sorta di IVA locale, riscossa e trattenuta dal comune con un'aliquota del 7,7%, pari a quella svizzera. Una misura voluta per tranquillizzare Berna, ed evitare un'eventuale concorrenza sleale. In arrivo, per il rilancio economico del borgo, anche il taglio delle imposte del 50% per 5 anni per persone fisiche, lavoratori autonomi e imprese che decidessero di trasferirsi oltre confine.

RG/ANSA/bin
Condividi