Gilet gialli ancora in piazza

TG 12:30 di sabato 08.12.2018

Scontri sugli Champs-Élysées

Parigi: sale la tensione durante la quarta protesta dei “gilet gialli”, la polizia risponde coi gas lacrimogeni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sale tensione nella manifestazione dei “gilet gialli” a Parigi, nei pressi della avenue de Friedland, vicino agli Champs-Élysées. Manifestanti hanno saccheggiato sabato un negozio di abbigliamento e una brasserie, lanciando poi sassi in direzione di un centro commerciale. Si sono erette le prime barricate e un cassonetto è stato incendiato. La polizia ha risposto con i gas lacrimogeni.

Da Parigi Davide Mattei

Da Parigi Davide Mattei

TG 12:30 di sabato 08.12.2018

 

Manifestazioni si svolgono anche altrove in Francia; in tutto il paese, riferisce il Ministero dell’interno, sono 31’000 i manifestanti a metà giornata per la quarta giornata di protesta indetta dal movimento.

Trenta persone sono rimaste ferite nella sola Parigi negli scontri fra polizia e manifestanti. Fra i feriti, ci sono 3 poliziotti, non gravi. Sale intanto a 1000 il numero delle persone fermate. Come rende noto la prefettura, sono 720 quelle trattenute in custodia.

I “gilet gialli” appaiono in Francia lo scorso ottobre: il loro simbolo è appunto il giubbino giallo catarifrangente che si deve indossare per esempio dopo un incidente. La loro protesta riguarda inizialmente l’aumento delle tasse sui carburanti (provvedimento varato dal Governo per ridurre le emissioni di CO2) ma si estende rapidamente ad altre rivendicazioni e punta il dito contro la diminuzione del potere di acquisto della classe media e di quella popolare.

 

ATS/ludoC/SP

Condividi