Scene che si ripetono con inquietante frequenza (keystone)

Sparatoria in sinagoga

Undici persone uccise a Pittsburgh, negli Stati Uniti, da un antisemita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Undici persone, secondo un bilancio che parla anche di sei feriti, sono state uccise sabato a Pittsburgh, seconda città della Pennsylvania, da un uomo che ha aperto il fuoco all'interno di una sinagoga affollata di fedeli. L'assassino, a sua volta colpito, s'è poi arreso alle forze dell'ordine.

Testimoni riferiscono che, prima di sparare, l'individuo ha invocato la morte di tutti gli ebrei. Pare inoltre che fosse attivo su un sito internet popolare fra l'ultradestra; la sua pagina, nel frattempo cancellata, era zeppa di commenti antisemiti. Gli inquirenti hanno successivamente anche potuto appurare che ha agito da solo e che -detentore di regolare porto d'armi- in casa aveva un arsenale.

AFP/ANSA/dg

Condividi