Tutto fermo... (keystone)

Stati Uniti ancora in shutdown

Il Senato statunitense non raggiunge un'intesa; lavori parlamentari aggiornati al 27 dicembre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nulla cambia negli Stati Uniti, che rimangono in shutdown. Sabato sera, infatti, il Senato non ha raggiunto un'intesa sulla legge di bilancio. Stando a quanto reso noto da Mitch McConnell, i lavori parlamentari sono stati aggiornati al 27 dicembre.

 

Fino ad allora le trattative proseguono e andranno avanti fino a quando non sarà raggiunto un accordo accettabile per le parti, ha sottolineato il leader dei repubblicani, stando il quale: “Quando ci sarà un'intesa si voterà…; il Senato si riunirà in una sessione pro forma il 24 dicembre”.

Il nodo della discordia sono i cinque miliardi di dollari chiesti dal presidente Doald Trump per finanziare la costruzione di un muro al confine con il Messico, fortemente osteggiato dai democratici. L’attuale situazione, di fatto, congela i finanziamenti destinati soprattutto alla pubblica amministrazione, ministeri e dipartimenti federali, e lascia senza stipendio circa 900'000 dipendenti federali.

 
Condividi