Il luogo dove è avvenuto l'attacco (keystone)

Strage in un asilo nido in Thailandia

Un ex poliziotto ha ucciso oltre 30 persone, tra le quali molti bambini, prima di togliersi la vita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Oltre 30 persone sono morte, tra cui più di 20 bambini, dopo che un uomo armato di fucile, pistola e coltello ha fatto irruzione in un asilo nido della città di Na Klang, nel nord-est della Thailandia. Lo ha reso noto la polizia della provincia di Nong Bua Lamphu.

L'autore dell'attacco è fuggito con un'auto e ha investito diversi pedoni. Poi ha ucciso la sua famiglia e si è tolto la vita, ha riferito il colonnello Jakkapat Vijitraithaya aggiungendo che i bambini uccisi nell'asilo nido avevano tra i due e i tre anni.

L'assassino, di 34 anni, era un ex poliziotto che di recente era stato licenziato, riferiscono i media thailandesi, secondo i quali l'uomo era stata licenziato dopo essere risultato positivo a un test antidroga. Aveva problemi di dipendenza da metanfetamine e un processo a suo carico sarebbe dovuto iniziare domani.

ATS/Red.MM
Condividi