Intanto l'Italia apre il terzo hotspot
Intanto l'Italia apre il terzo hotspot (ansa)

Tetto ai migranti in Austria

Juncker intanto chiede un nuovo vertice straordinario dei leader europei

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker ha chiesto che venga convocato un vertice straordinario dei leader europei per affrontare la crisi dei migranti. Lo ha reso noto lui stesso durante una conferenza stampa all’Europarlamento di Strasburgo.

"37'500 al massimo"

Intanto la situazione dei rifugiati si sta facendo sempre più delicata: il Governo austriaco ha annunciato l’introduzione di un tetto massimo di domande d’asilo sia per il 2016 – ne verranno accettate 37'500, ovvero meno della metà di quelle presentate nel 2015 – sia fino al 2019 (127'500 in totale).

Operativo il terzo hotspot italiano

Martedì è invece diventato operativo il terzo centro italiano di smistamento (dei sei che dovranno essere aperti entro quattro settimane) dei migranti: l’hotspot di Pozzallo può sin da ora occuparsi dei rifugiati che giungono nel paese.

afp/ansa/mrj

Condividi