Si era candidata alle presidenziali del 2020
Si era candidata alle presidenziali del 2020 (keystone)

Tikhanovskaya tra i "ricercati"

La principale oppositrice di Lukashenko è braccata dal regime bielorusso perché "reca danno alla sicurezza nazionale"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La leader dell'opposizione bielorussa Svetlana Tikhanovskaya è stata inserita nell'elenco dei ricercati in Bielorussia, perchè "reca danno alla sicurezza nazionale". Lo riporta la Tass, citando una fonte delle forze dell'ordine.

Contro l'ex candidata alla presidenza "è stato emesso un mandato di arresto interstatale - ha spiegato la fonte - in base alla clausola 361 del codice penale della Bielorussia", che riguarda, appunto, il danno alla sicurezza nazionale. Ciò significa che, in base ad accordi bilaterali, il mandato è valido anche in Russia.

La legittimità dell'attuale presidenza Lukashenko, riconfermato con l'80% dei suffragi il 9 agosto scorso, è stata messa in discussione da vari Stati, tra cui quello francese, e dalle migliaia di dimostranti scesi in piazza nelle ultime settimane per protestare contro il regime.

 
ATS/Bleff
Condividi