Il TIR dove sono morti i 39 migranti aveva viaggiato lungo la rotta balcanica (Reuters)

Tir della morte: 4 condanne

Imputati condannati a Londra a pene dai 13 ai 27 anni di reclusione per la morte di 39 migranti vietnamiti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quattro uomini sono stati condannati a Londra a pene che vanno dai 13 ai 27 anni di prigione per la morte di 39 migranti vietnamiti, trovati in un camion in Inghilterra nel 2019.

I due principali imputati, Ronan Hughes, un camionista di 41 anni dell'Irlanda del Nord, e Gheorghe Nica, un rumeno di 43 anni, sono stati condannati rispettivamente a 20 e 27 anni di prigione per omicidio colposo e traffico di migranti. Altri due camionisti sono stati condannati, rispettivamente, a 18 anni e a 13 anni e quattro mesi.

La polizia britannica aveva trovato le 39 vittime, tra il 22 e il 23 ottobre 2019, in un camion frigorifero in una zona industriale nell'Essex, a 30 Km da Londra. Proveniva dalla Bulgaria ed era entrato in territorio britannico il 19 ottobre, al porto di Holyhead, in Galles.

I genitori di una delle vittime avevano raccontato che la figlia aveva pagato ben 38'000 franchi ai trafficanti. La ragazza era riuscita ad inviare un ultimo sms prima di morire, riferisce la CNN.

La giovane vietnamita citata dal Guardian
La giovane vietnamita citata dal Guardian (ansa)
 
29 cadaveri trovati vicino a Londra

29 cadaveri trovati vicino a Londra

TG di mercoledì 23.10.2019

M. Ang. ATS
Condividi