"Onoriamo l'esperto navigatore e uomo di fede, la cui coraggiosa prodezza unì continenti" (Reuters)

Trump celebra il Columbus Day

"L'arrivo degli europei nelle Americhe gettò le basi per lo sviluppo della nostra grande nazione"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Cristoforo Colombo, 525 anni fa, completò un ambizioso e ardito viaggio attraverso l'Atlantico fino alle Americhe. Un'impresa straordinaria e senza precedenti che contribuì a lanciare l'era delle esplorazioni e delle scoperte", si legge nel testo della proclamazione di Trump diffuso, sabato, dalla Casa Bianca.

"L'arrivo degli europei nelle Americhe gettò le basi per lo sviluppo della nostra grande nazione. Per questo, nel Columbus Day, onoriamo l'esperto navigatore e uomo di fede, la cui coraggiosa prodezza unì continenti", ha affermato il presidente.

La proclamazione del Columbus Day fissato come ogni anno per il secondo lunedì di ottobre è dettata da una risoluzione del Congresso. La ricorrenza quest'anno è accompagnata da polemiche dopo che l'immagine di Cristoforo Colombo è rimasta coinvolta nella "guerra delle statue", iniziata con l'offensiva contro tutti i simboli sudisti dopo i fatti di Charlottesville, con le accuse che il navigatore italiano sia un simbolo del colonialismo.

ATS/AnP

Condividi