Il presidente statunitense Donald Trump
Il presidente statunitense Donald Trump (keystone)

Trump e i "paesi-latrina"

Il presidente statunitense contro gli immigrati di Haiti, El Salvador e di alcuni paesi africani - Nuove polemiche

Ha suscitato una nuova ondata di indignazione internazionale la frase volgare di Donald Trump contro gli immigrati, pronunciata in un incontro nello Studio Ovale davanti ad alcuni membri del Congresso. Quando parlamentari e senatori hanno chiesto al presidente statunitense di riconsiderare la decisione di togliere lo status di protezione a migliaia di immigrati da Haiti, El Salvador e da alcuni Paesi africani, il tycoon ha risposto: "Perché gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questi paesi-latrina?" (shit-hole countries, in inglese).

Trump si è spinto anche oltre: "Gli Stati Uniti dovrebbero attirare più immigrati da paesi come la Norvegia". I presenti all'incontro - secondo indiscrezioni riportate dai media americani - sarebbero rimasti spiazzati dal duro attacco del presidente. La Casa Bianca finora non ha smentito le ricostruzioni dei media.

Trump non è nuovo a frasi shock sugli immigrati, a giugno aveva dichiarato che i 15'000 haitiani arrivati negli Stati Uniti nel 2017 "hanno tutti l'AIDS".

ATS/M. Ang.

Condividi