Donald Trump visita una fabbrica di mascherine indossando solo occhiali protettivi (Keystone)

Trump "smonta" la task force

Il presidente ne considera esaurito il compito ma negli USA tornano a crescere contagi e decessi. E si presenta in pubblico senza mascherina

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente americano Donald Trump ha intenzione di chiudere gradualmente la task force anticoronavirus, considerando esaurito il suo compito. La scelta sarebbe già stata infatti comunicata allo staff e ai membri del gruppo, guidato dal vicepresidente Mike Pence e composto da super esperti come il virologo Anthony Fauci e l'immunologa Deborah Birx. Giusto ieri, martedì, lo stesso Fauci aveva smentito la tesi di Trump, secondo cui il virus sarebbe stato creato in laboratorio a Wuhan.

Trump incolpa la Cina

Trump incolpa la Cina

TG 12:30 di venerdì 01.05.2020

 

La decisione di porre fine all'attività della task force giunge in una giornata dove si registra un forte aumento del bilancio dei decessi giornalieri provocati dal coronavirus negli Stati Uniti: nelle ultime 24 ore sono morte 2’333 persone, più del doppio rispetto alle 1’015 persone decedute il giorno precedente. E' quanto emerge dal conteggio aggiornato della Johns Hopkins University. Il totale dei morti si attesta così a quota 71’031 a fronte di 1'203’502 casi.

Intanto martedì Trump ha visitato una fabbrica che produce mascherine in Arizona senza indossare una protezione facciale, come aveva già promesso poche ore prima di arrivare. La sua platea era formata da persone sedute con addosso la mascherina, come prescrivono le linee guida governative e le normative dell'azienda, ricordate pure in un cartello con la scritta "Per favore indossare sempre la vostra mascherina".

Trump cambia la task force

Trump cambia la task force

TG 12:30 di mercoledì 06.05.2020

 
ATS/AFP/EnCa
Condividi