La VSS Unity al rientro verso la pista in New Mexico
La VSS Unity al rientro verso la pista in New Mexico (Reuters)

Turisti nello spazio

Il miliardario Richard Branson dà il via a una nuova era del turismo spaziale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il lancio del VSS Unity, l’aereo spaziale a propulsione a razzo della Virgin Galactic, ha dato il via a quella che Richard Branson ha definito una nuova era del turismo spaziale.

Il miliardario britannico, altri tre passeggeri e due piloti, sono partiti dal New Mexico per raggiungere quasi 85 chilometri di quota, dove hanno galleggiato per circa 4 minuti, provando la sensazione di essere senza peso. Un volo di prova prima di quelli con turisti paganti, che dovranno sborsare 250'000 dollari per l'esperienza.

Branson ha così bruciato sul tempo Jeff Bezos, che dovrebbe a sua volta partire per lo spazio il 20 luglio a bordo della New Shepard.

La competizione tra i due miliardari si misura però anche in altezza: il volo di Branson, a differenza di quello di Bezos, non supera infatti i 100 chilometri, limite internazionale riconosciuto tra l’atmosfera e lo spazio, anche se la NASA definisce astronauti tutti coloro che hanno volato oltre gli 80 chilometri di quota.

Elon Musk si unirà alla corsa dei miliardari in settembre con il primo lancio turistico organizzato dalla sua SpaceX, a cui non prenderà parte.

Una nuova era del turismo spaziale

Una nuova era del turismo spaziale

TG 20 di domenica 11.07.2021

 
 
Virgin apre all'era del turismo spaziale

Virgin apre all'era del turismo spaziale

TG 12:30 di domenica 11.07.2021

 
Reuters/AFP/sf
Condividi