Minsk
Minsk (keystone)

UE: “Giuramento Lukashenko illegittimo”

L’Unione europea ribadisce di non riconosce le elezioni in Bielorussia – Ondata di arresti dopo le manifestazioni di protesta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il giuramento di Alexander Lukashenko "manca di qualsiasi legittimazione democratica" poiché l'Unione europea (UE) "non riconosce i risultati falsati delle elezioni". È quanto scrive giovedì in una nota l'Alto rappresentante per la politica estera Javier Borrell.

Borrell ribadisce il pieno appoggio dell'Unione ai cittadini bielorussi che continuano a protestare e ribadisce il loro diritto "a essere rappresentati da chi sceglieranno liberamente attraverso nuove elezioni inclusive, trasparenti e credibili".

 

Nel frattempo, in Bielorussia oltre 150 persone sono state arrestate a seguito delle manifestazioni che si sono tenuti mercoledì, dopo che lo stesso Alexander Lukashenko si è insediato prestando inaspettatamente giuramento per un sesto mandato alla guida del paese.

L’opposizione ha già dichiarato che protesterà “a oltranza”.

ATS/AFP/ludoC
Condividi