Gli viene riconosciuta la capacità di muoversi tra correnti più liberal e l'establishment
Gli viene riconosciuta la capacità di muoversi tra correnti più liberal e l'establishment (keystone)

USA, Jeffries nuovo leader democratico

È stato eletto successore di Nancy Pelosi alla Camera all'unanimità e senza rivali, per la prima volta, un afroamericano; appassionato di musica rap ha buoni rapporti con Wall Street

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I democratici della Camera dei rappresentanti americana hanno eletto all'unanimità Hakeem Jeffries come loro leader. Lo riporta la CNN. Si tratta del primo afroamericano a ricoprire questo ruolo. Jeffries, 52 anni, deputato di New York, prende così il posto di Nancy Pelosi.

È una svolta storica per il partito dell'Asinello che con l'elezione di Jeffries dà inizio ad un profondo cambio generazionale nella speranza di riconquistare il controllo della Camera nel 2024. Ex avvocato con la passione per il rap e l'hip hop, di cui è solito citare versi durante i suoi comizi, è un esponente progressista ma ha buoni rapporti con la business community, in particolare con Wall Street.

Negli ultimi giorni ha lodato la leadership del passato ma ha affermato che "deve essere fatto di più per combattere l'inflazione, garantire la libertà riproduttiva, accogliere i nuovi americani, promuovere una protezione equa in base alla legge e migliorare la sicurezza pubblica nel paese".

 
Ats/sdr
Condividi