Bruciata una superficie pari alla metà di quella svizzera
Bruciata una superficie pari alla metà di quella svizzera (keystone)

USA, oltre 30 morti per i roghi

Bruciano da settimane i boschi lungo la costa occidentale, decine di dispersi e migliaia di persone in fuga

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È salito a oltre 30 morti il bilancio degli incendi che imperversano da tre settimane lungo tutta la costa occidentale degli Stati Uniti - dal confine canadese a quello messicano - alimentati dai venti e grazie alla siccità. Nell'Oregon, lo Stato più colpito, si contano decine di dispersi e gli abitanti in fuga dalle loro case sono decine di migliaia. Lunedì è atteso l'arrivo del presidente Donald Trump in California, dove sei dei roghi in corso figurano fra i 30 più estesi dall'inizio della statistiche quasi un secolo fa.

 

Secondo il New York Times, sono bruciati 20'200 chilometri quadrati di bosco, pari alla metà della superficie della Svizzera.

I pompieri all'opera sono 29'000, se si contano anche quelli che combattono i focolai attivi pure in Utah, Wyoming, Arizona, Colorado e Idaho.

Incendi negli Stati Uniti, oltre 30 morti

Incendi negli Stati Uniti, oltre 30 morti

TG 12:30 di domenica 13.09.2020

 
ATS/pon
Condividi