Gli anni di guerra hanno lasciato tracce evidenti (keystone)

Un cessate il fuoco in Yemen

Il Governo internazionalmente riconosciuto e i separatisti del sud del Paese applicheranno l'accordo firmato a novembre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Governo internazionalmente riconosciuto dello Yemen e i separatisti del sud del Paese hanno concordato un cessate il fuoco, dopo un'escalation di combattimenti nella provincia dell'arcipelago di Socotra, a sud delle coste yemenite.

Lo ha annunciato Turki al-Malki, portavoce della coalizione a guida saudita che da cinque anni sostiene il Governo contro i ribelli Houti (a loro volta sostenuti dall'Iran). Le parti, riferisce l'agenzia stampa ufficiale saudita, si incontreranno presto in Arabia Saudita per procedere con l'applicazione dell'accordo firmato a novembre a Riad, dopo che i separatisti avevano preso il controllo di Aden nel mese di agosto.

Sabato, gli uomini dell'autoproclamato Consiglio di transizione del Sud (STC), che si battono per l'indipendenza dello Yemen meridionale, hanno preso il controllo delle installazioni governative ad Hadiboh, capitale della provincia di Sunetra, decretando l'autonomia della regione.

Governo e STC erano inizialmente alleati contro i ribelli Houti nello Yemen devastato da una guerra civile. Questo accordo di non belligeranza dovrebbe favorire la coalizione, che martedì ha intercettato un missile lanciato proprio dai ribelli Houti diretto a Riad.

ATS/buzellig
Condividi