Playstation Network era già statp preso di mira da hacker nel 2011
Playstation Network era già statp preso di mira da hacker nel 2011 (keystone)

Un cyberattacco sotto l’albero

I servizi online delle console di Sony e di Microsoft sono inaccessibili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I servizi online delle console di Sony e di Microsoft, Playstation Network e Xbox Live, sono inaccessibili venerdì dopo un assalto, a Natale, da parte di pirati informatici. 

Su Twitter il cyberattacco è stato rivendicato da un utente sotto lo pseudonimo Lizard Squad, un gruppo di hacker che aveva già minacciato il gruppo giapponese in passato. L’autenticità del messaggio, tuttavia, è difficile da verificare.

Non è la prima volta che Playstation Network è preso di mira. Nel 2011 era stato disattivato per 3 settimane dopo il furto dei dati di 77 milioni di utilizzatori della piattaforma di gioco.

Il Natale 2014 è stato dunque caratterizzato dalla cyber-criminalità per Sony che, dopo le minacce di un gruppo di hacker, aveva rinunciato alla distribuzione del film “The interview”, decisione che però ha revocato. La pellicola è infatti uscita in circa 300 sale negli Stati Uniti (anziché nelle 2'500 previste inizialmente) ed è noleggiabile sul web.

afp/ZZ  

Condividi