Le fake news (bufale) e i profili falsi vengono utilizzati per influenzare l'opinione pubblica (keystone)

Un software antibufale

Testato dai giornalisti britannici; smaschera le notizie false e verifica le dichiarazioni dei politici

giovedì 10/08/17 11:12 - ultimo aggiornamento: giovedì 10/08/17 11:19

Le notizie false avranno vita breve. Ammesso che il software antibufale testato dai giornalisti del Guardian funzioni davvero. Il programma per computer, messo a punto da Full Fact, organizzazione dedicata al controllo (fact-checking) delle notizie, dovrebbe consentire di verificare in tempo reale la veridicità delle dichiarazioni rilasciate dai politici in tv, sulla stampa e in Parlamento.

Una prima versione del sistema sarà diffusa a partire da ottobre. La fase sperimentale riguarderà non solo il Regno Unito ma anche il Sud America e l'Africa, dove Full Fact collabora con gli omologhi locali Chequeado e Africa Check. Il programma è stato finanziato da fondazioni di beneficenza sostenute da due miliardari: l'imprenditore George Soros e il fondatore di eBay Pierre Morad Omidyar.

Ricordiamo che gli stessi vertici di Facebook hanno dichiarato che diversi Governi e "soggetti organizzati" tentano di fare propaganda e di manipolare l'informazione sfruttando le "fake news" (bufale) e i profili falsi, puntando a influenzare l'opinione pubblica.

ATS/M. Ang.

Seguici con