Jean-Claude Juncker e Donald Trump (Reuters)

Una nuova fase tra USA e UE

I presidenti Donald Trump e Jean-Claude Juncker vogliono lavorare insieme per arrivare a zero tariffe sui beni industriali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Oggi è un grande giorno, abbiamo lanciato una nuova fase dei rapporti tra USA e UE": queste le parole del presidente statunitense Donald Trump dopo il faccia a faccia con il suo omologo della Commissione europea Jean-Claude Juncker. Un incontro atteso da giorni e che aveva suscitato non poche polemiche.

Entrambi i leader politici vogliono evitare una guerra commerciale e hanno dunque raggiunto un accordo per lavorare insieme così da ridurre le tariffe e i sussidi commerciali. "La volontà è quella di arrivare a zero tariffe sui beni industriali", ha sottolineato il presidente dell'UE.

 

L'Unione europea avrebbe accettato di aumentare l'importazione di soia e diminuire i dazi. Inoltre si impegnerà a lavorare sulla possibilità di importare più gas naturale liquido. Gli Stati Uniti hanno invece promesso di affrontare la questione dei balzelli sull'acciaio e l'alluminio per risolverla.

 

L'incontro era iniziato con il desiderio di Donald Trump di trovare un accordo positivo per tutti. Da parte sua Jean-Claude Juncker aveva risposto dicendo "siamo alleati, non nemici. Dobbiamo parlare tra di noi e lavorare insieme, questo è il nostro compito".

 
 
RG/ATS/AFP/Nad
Condividi