"Violato armistizio in Corea"

I soldati di Pyongyang sono entrati nel territorio di Seul e hanno sparato per cercare di catturare un disertore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Corea del Nord ha violato per due volte l'armistizio che chiuse la Guerra di Corea del 1950-53: la prima volta quando i suoi soldati hanno sparato verso il Sud, la seconda quando immediatamente dopo hanno attraversato il confine per dare la caccia a un commilitone in fuga. È questa la conclusione delle indagini sulla vicenda, che risale al 13 novembre scorso, diffuse dal Comando ONU, a guida statunitense.

Le drammatiche immagini dell'inseguimento del disertore diffuse dall'ONU
Le drammatiche immagini dell'inseguimento del disertore diffuse dall'ONU (keystone)

L'ONU ha reso pubblico anche un video che riprende la drammatica successione degli eventi accaduti al varco di Panmunjom, nella cosiddetta "Joint Security Area", la zona demilitarizzata.

I soldati del Nord hanno sparato circa 40 colpi per impedire la fuga del commilitone, colpito da almeno 5 proiettili. Il disertore, soccorso e portato in ospedale, è stato poi sottoposto a due delicati interventi chirurgici, complicati da stomaco e intestino infestati da parassiti: attualmente, secondo l'ultimo bollettino medico, l'uomo, poco più che ventenne, ha ripreso conoscenza.

ATS/M. Ang.

Condividi