Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (REUTERS)

Nucleare iraniano, vertice a Ginevra

Al via due giorni di negoziati tra Teheran e il gruppo dei “5+1”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sospensione delle sanzioni a patto che Teheran faccia sul serio: si moltiplicano i segnali di disgelo fra Stati Uniti e Iran, alla ripresa a Ginevra dei negoziati con il gruppo dei “5+1” sul programma nucleare della Repubblica Islamica.

Difficilmente si giungerà a un‘intesa al termine dei due giorni di colloqui informali previsti ma, tra le parti, si respira un’aria nuova, sull'onda anche della diplomazia “del sorriso” avviata dal neoeletto presidente Hassan Rohani.

L'incontro fra Iran ed il gruppo composto da Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia più Germania, punta a rilanciare il negoziato per assicurare che il programma atomico di Teheran non nasconda finalità militari.

Ieri sera vi è stato già un primo incontro fra il ministro degli Esteri e capo-delegazione
iraniano Mohammad Javad Zarif e la coordinatrice delle potenze mondiali, l'Alto rappresentante per la politica estera dell'Ue Catherine Ashton.

ATS/bin


Condividi