La ministra dell’educazione
La ministra dell’educazione (keystone)

Charlie "cambia" la scuola

In Francia a partire da settembre saranno introdotte lezioni di "insegnamento di morale e civica"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La sparatoria a Charlie Hebdo e al HyperCacher di Vincennes a Parigi* hanno avuto ripercussioni anche sul mondo scolastico superiore. La ministra dell’educazione Najat Vallaud- Belkacem ha illustrato giovedì le misure che saranno introdotte a partire da settembre 2015.

Gli allievi e i loro genitori al rientro dalle vacanze estive dovranno firmare dei testi in cui viene stabilito il rispetto delle regole civili e di educazione e della stessa Repubblica.

Ma non solo, saranno introdotte delle lezioni di "insegnamento morale e civica" ed è stata decretata la Giornata della laicità che si terrà ogni 9 dicembre (data anniversario della separazione fra Stato e Chiesa avvenuta nel 1905).

*In particolare hanno fatto discutere i circa 200 incidenti avvenuti all’interno dei diversi istituti scolastici durante le cerimonie in ricordo delle vittime. Alcuni studenti si sono rifiutati di osservare il minuto di silenzio.

Il dossier: Attacco alla Francia

AFP/AlesS

Condividi