Tutta una vita alla guida (5)

Quinta puntata della serie dedicata alla figura della guida alpina. Con Mauro Rossi scopriremo l'arrampicata su cascate di ghiaccio sul Passo del Sempione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una puntata particolare. Ad iniziare dal luogo: ci siamo infatti concessi una “fuga” dal territorio svizzero italiano per giungere sul Passo del Sempione, separato solo da due valli – la Val Vigezzo e la Val Divedro – dal Locarnese. Sia perché qui le condizioni erano ideali, sia perché è il territorio d’elezione della guida che ci ha portato sul ghiaccio verticale. L’attività presentata – tanto unica quanto effimera – è infatti l’arrampicata su cascate di ghiaccio.

Mauro Rossi fa la guida alpina da 40 anni ed è un pioniere del ghiaccio, tanto sulle Alpi quanto in Himalaya e in Patagonia. A lui, insieme ad esempio a Giancarlo Grassi, si deve l’apertura di molte nuove vie nella zona di Torino, in Dolomiti, attorno al Cervino e appunto qui, tra le gole di Gondo.

 

Una storia particolare

Mauro vive a Verscio, ma ha trascorso i suoi primi 7 anni di vita tra le foreste vergini del Kenya, a giocare tra tribù Masai e stregoni, e sostiene che la sua voglia di natura sia nata proprio lì. È anche l’unica guida incontrata finora nella serie che si dedica al 100% solo a questa professione, o meglio quasi… di tanto in tanto organizza infatti anche dei viaggi che lui definisce spirituali, sempre a stretto contatto con la natura.

 

Appuntamento a fine marzo per una nuova attività accompagnati da un altro professionista della montagna.

A maggio 2019 la Confederazione ha adottato la nuova ordinanza sulle attività a rischio, che adegua quella entrata in vigore con la relativa legge nel 2014 e che stabilisce quali offerenti di attività a rischio devono ottenere un’autorizzazione e quali condizioni devono soddisfare. In particolare, per garantire la sicurezza dei clienti, le nuove disposizioni prevedono l’istituzione da parte dei Cantoni di un registro delle guide autorizzate che rispondono agli standard richiesti. Berna ha inoltre incrementato le esigenze per quanto riguarda la professionalità e introdotto norme ISO per la certificazione delle misure di sicurezza nelle ditte.

Arrampicarsi sulle cascate di ghiaccio

Arrampicarsi sulle cascate di ghiaccio

Il Quotidiano di venerdì 28.02.2020

 
Dario Lanfranconi
Condividi