"Su 10 milioni, solo 8 persone hanno fatto una reazione allergica severa" (Keystone)

“Il vaccino è sicuro”

Le considerazioni di Alessandro Diana, docente alla Facoltà di medicina e l'unità di vaccinologia dell'Università di Ginevra

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le campagne di vaccinazioni contro il coronavirus hanno preso via nelle scorse settimane in tutto il mondo: sono ormai già quasi 10 milioni le persone a cui è stato somministrato il preparato della Pfizer/Biontech, l’unico che al momento ha ricevuto l’omologazione in Svizzera. Gli esperti internazionali, dopo aver visionato i dati dei i protocolli di studio, sono concordi nell’affermare che vi è un profilo di sicurezza molto elevato.

“In alcuni casi si sono riscontrati degli effetti collaterali di grado basso, come febbre e mal di testa, che ci si può aspettare con una qualsiasi vaccinazione”, afferma Alessandro Diana, docente alla Facoltà di medicina e l'unità di vaccinologia dell'Università di Ginevra che aggiunge: “Su 10 milioni, solo 8 persone hanno fatto una reazione allergica severa. Tutte erano già predisposte a questo tipo di reazioni ma nessuna è deceduta”.

L'intervista integrale nel servizio del Telegiornale

 
TG/YR
Condividi