Le APMA sono chiamate a intervenire negli affetti
Le APMA sono chiamate a intervenire negli affetti (@Ti-Press)

Affidi, il sistema funziona

Il Governo valuta positivamente l'operato delle autorità di protezione. Proposto qualche correttivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il nuovo diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti, in vigore dal 2013 funziona bene, malgrado le critiche. C'è però un potenziale di miglioramento, in particolare nel coinvolgimento delle cerchie vicine a chi si trova in situazioni difficili. A rilevarlo è il Consiglio federale che, come spiegato mercoledì da Simonetta Sommaruga, ha deciso di apportare alcuni correttivi. Ciò sulla base di un rapporto che fa il bilancio dei primi anni d'attività delle autorità (APMA) che hanno sostituito le commissioni tutorie.

A accendere i riflettori sulla questione era stato soprattutto il dramma della 27enne che il 1. gennaio 2014 uccise i suoi due figli di 5 e 2 anni a Flaach (ZH). La donna - poi suicida in carcere - si era vista togliere la custodia dei bimbi dopo l'apertura di un'inchiesta per truffa nei confronti del padre.

Il Dipartimento procederà agli accertamenti necessari con cantoni, APMA e cerchie interessate. Dovesse risultare necessaria una modifica di legge, sarà elaborato un avamprogetto entro la fine del 2018.

Diem/ATS

Dal TG20:

Legge protezione minori

Legge protezione minori

TG 20 di mercoledì 29.03.2017

Condividi