Il sorvegliato speciale (keystone)

Altri errori umani a Leibstadt

Interviene di nuovo l'Ispettorato della sicurezza nucleare; mai comunque in pericolo la popolazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un incidente, provocato da "una serie di errori umani", ha originato un aumento delle radiazioni in una sala d'immagazzinamento della centrale atomica di Leibstadt. Né l'incolumità del personale, né quella della popolazione è comunque stata messa in pericolo. 

L'Ispettorato federale della sicurezza nucleare ne dà notizia giovedì, sottolineando come le raccomandazioni derivate dall'analisi di precedenti sbagli non abbiano avuto effetto.

 

L'ente, non più tardi di una settimana fa, aveva segnalato che un dipendente del medesimo impianto argoviese era stato licenziato perché responsabile della falsificazione dei risultati di una prova cui erano stati sottoposti tre apparecchi che misurano le dosi di neutroni. In quell'occasione, l'autorità di vigilanza aveva annunciato che avrebbe intensificato le ispezioni e deciso misure per fare in modo di ottenere una protezione dalle radiazioni ottimale.

ATS/dg

Condividi