70 o 75? L'età del primo controllo fa discutere
70 o 75? L'età del primo controllo fa discutere (©tipress)

Anziani e guida, divergenze

Chiusa la consultazione che chiede di rimandare il primo a controllo da 70 a 75 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si è chiusa oggi, venerdì, la fase di consultazione sulla proposta di legge, avanzata da Maximilian Reimann (UDC/AG), che chiede di rimandare a 75 anni il primo esame medico obbligatorio per il mantenimento della licenza di condurre, mentre attualmente è previsto a 70.

Tra i favorevoli alla modifica si annoverano il PLR (inizialmente contrario), il PPD e l’UDC, ma anche associazioni di categoria come il TCS, i medici di famiglia e Pro Senectute. Secondo loro gli anziani rimangono in buona forma fisica e psichica più a lungo, vanno quindi responsabilizzati maggiormente.

Dall’altra parte i contrari, che raggruppano la maggioranza dei cantoni, il PS e il PBD, sostengono che questi controlli permettono di diminuire i rischi per la circolazione. Ad esempio a Basilea-città il 40% delle patenti non vengono rinnovate già a questo stadio.

In mezzo al guado stanno invece la Federazione dei medici svizzeri FMH e l’Ufficio prevenzione infortuni, che lamentano una mancanza di dati scientifici per potersi esprimere adeguatamente.

Il dibattito si sposterà sui banchi del Parlamento.

ATS/dielle

 

Per saperne di più

Condividi