Un'immagine scattata il 3 dicembre 2019 a Daillens
Un'immagine scattata il 3 dicembre 2019 a Daillens (©Keystone)

Assalto a Daillens, 5 arresti

Fermati i presunti autori del colpo risalente al dicembre del 2019

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cinque persone tutte di nazionalità francese sono state arrestate perché sospettate di aver preso parte all’assalto a un furgone portavalori avvenuto a Daillens il 2 dicembre del 2019, allora il terzo in pochi mesi in territorio vodese.

 

Il fermo, che giunge dopo mesi di indagini condotte dalle polizie svizzere e francesi, è avvenuto nella regione Rhône-Alpes, a Lione e Annemasse. I cinque hanno un’età compresa tra i 31 e i 42 anni, precisa la polizia vodese.

Per risolvere il caso, si legge in una nota stampa, gli investigatori hanno analizzato le tracce lasciate sul luogo del reato e effettuato indagini sui contatti dei sospettati. Il bottino ammontava a circa 20 milioni di franchi in denaro, orologi, lingotti d'oro e pietre preziose.

ATS/Red.MM
Condividi