A maggio gli ultimi incontri tra le parti
A maggio gli ultimi incontri tra le parti (Keystone)

Berna vuole un maggiore dialogo con l'UE

Il Consiglio federale vuole intensificare i colloqui esplorativi con Bruxelles prima di avviare le trattative su un mandato negoziale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio federale vuole intensificare i colloqui esplorativi con l'Unione europea (UE). Lo ha dichiarato oggi, venerdì, nel corso di una seduta speciale.

Dopo gli ultimi incontri, all’inizio di maggio, la Commissione aveva inviato una lettera in cui chiedeva chiarimenti sulla posizione di Berna nei confronti dell’UE, alla quale la segretaria di Stato Livia Leu ha risposto a inizio giugno.

"Il pacchetto negoziale proposto da Bruxelles incontra nel complesso l'interesse dell'UE", ha spiegato il Governo. Esso comprende la libera circolazione delle persone, il mutuo riconoscimento, il trasporto terrestre e aereo e l'agricoltura.

L'UE continua però a insistere sulle sue posizioni in materia di questioni istituzionali, rileva l'Esecutivo, aggiungendo che ciò rende difficile trovare un punto di incontro, poiché le opinioni sono molto distantii.

Berna deciderà in merito a un mandato negoziale "solamente quando ci saranno sufficienti presupposti per avviare le trattative".

Svizzera e UE cercano il dialogo

Svizzera e UE cercano il dialogo

TG 20 di mercoledì 09.02.2022

 
ATS/Gis
Condividi