La separazione porterà a una nuova intesa con la Svizzera
La separazione porterà a una nuova intesa con la Svizzera (keystone)

Brexit, bilaterali da rifare

La Svizzera dovrà trovare un nuovo accordo con la Gran Bretagna dopo la sua uscita dall'UE

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’uscita della Londra dall’Unione europea è sinonimo della fine degli accordi bilaterali tra Svizzera e Gran Bretagna. Sarà necessario ora che i due paesi trovino una nuova intesa. Un lavoro, questo, che va affrontato "da subito", ha dichiarato mercoledì la presidente della Commissione di politica estera del Consiglio nazionale Elizabeth Schneider-Schneiter.

"La Gran Bretagna è molto importante per la Svizzera, in particolare per quanto riguarda gli scambi commerciali", ha aggiunto.

La Brexit è stata fissata per il prossimo 29 marzo e il Consiglio federale si è dato tempo fino alla fine del 2020 per siglare il nuovo accordo. Un tempo che però Schneider-Schneiter considera insufficiente: "Ci vorrà parecchio tempo prima di poter disciplinare tutti gli ambiti che compongono le nostre relazioni con la Gran Bretagna". Durante la fase di transizione, gli accordi attualmente in vigore rimarranno validi.

RG/mrj

Condividi