Dalle grappe agli sciroppi

Le distillerie svizzere aprono le loro porte al pubblico per il quinto anno consecutivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le distillerie svizzere aprono sabato le loro porte per il quinto anno consecutivo per presentare tradizioni, conoscenze e novità del settore al pubblico.

Dall'assenzio della Val-de-Travers alla williamine del Vallese, passando per il kirsch di Zugo, tutte le regioni si distinguono per le loro specialità e particolarità.

Dalle distillerie non escono però solo prodotti alcolici, ma anche sciroppi, prodotti a base di erbe ed essenze aromatiche. Le porte aperte sono un'occasione per le strutture di presentare tutti i loro prodotti e attività.

Tutte le distillerie che partecipano alle porte aperte

ATS/sf
Condividi