Daniel Koch va in pensione

Volto della crisi del coronavirus, avrebbe già dovuto lasciare l’Ufficio federale di sanità pubblica il mese scorso ma era rimasto in qualità di delegato per il Covid-19

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Daniel Koch va in pensione: volto onnipresente della pandemia, “mister coronavirus” avrebbe dovuto lasciare l’Ufficio federale di sanità pubblica già il mese scorso ma era rimasto in qualità di delegato della Confederazione per il Covid-19, accompagnando il Consiglio federale durante la crisi.

Il ministro della sanità Alain Berset oggi, al termine della lunga conferenza stampa dell’Esecutivo, ha ringraziato Koch per le sue conoscenze, il suo impegno, la sua calma e modestia. "Tutto ciò ci è stato di grande utilità", ha sottolineato Berset.

Oltre ad aver partecipato a tutte le conferenze stampa del Consiglio federale, ha anche assistito a tutti gli appuntamenti informativi sulla pandemia, ben 21, e tutte le volte, come ha fatto notare con un tocco di humour Berset, "con una cravatta diversa".

Non sono mancate però le prese di posizione di Koch che hanno fatto discutere, come quando ha dichiarato che i bambini non sono vettori di propagazione del virus.

Daniel Koch se ne va

Daniel Koch se ne va

TG 20 di giovedì 28.05.2020

 
 
ATS/ludoC
Condividi