La place des Trois-Perdrix, teatro dell'aggressione (Keystone)

Donne aggredite, quattro condanne

L'aggressione all'uscita da una discoteca di Ginevra nell'estate 2018 - Due delle giovani subirono lesioni così gravi da metterne a rischio la vita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il tribunale correzionale di Thonon-les-Bains, in Francia, ha condannato mercoledì quattro uomini a pene che vanno dai quattro agli otto anni di reclusione per l’aggressione a cinque giovani donne all'uscita di una discoteca a Ginevra. Un quinto imputato è stato rilasciato.

Il fatto aveva suscitato scalpore in Svizzera. L'8 agosto 2018, intorno alle 5, un alterco era scoppiato all'uscita del locale notturno Le Petit Palace a Ginevra, chiuso da pochi minuti. Alla base della zuffa vi è stato un pesante insulto proferito da un uomo a una donna. Questa aveva reagito, finendo per essere aggredita a calci e pugni da cinque individui in tutto. Altre donne presenti hanno difeso la giovane, finendo per essere picchiate a loro volta. Una di loro, gettata a terra e colpita con violenza, ha subito un'operazione d'urgenza al cervello, tanto che la sua vita è rimasta a lungo in pericolo.

Tre degli assalitori, due di 22 e uno di 24, sono stati condannati (rispettivamente) a otto, cinque e quattro anni di reclusione. Il quarto, anch'egli un 22enne, dovrà scontare quattro anni di prigione.

Aggredirono 5 donne a Ginevra, condannati

Aggredirono 5 donne a Ginevra, condannati

TG 12:30 di giovedì 21.05.2020

 
AFP/ATS/EnCa
Condividi