Elettriche ma... più rumorose

Le vetture a corrente in circolazione in Svizzera dovranno adeguarsi alla legge UE dal 2019 e munirsi di altoparlanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anche in Svizzera le auto elettriche dovranno emettere dei rumori, generati tramite altoparlanti, a partire dalla metà del 2019, allineandosi così alla legislazione europea. Lo ha affermato un portavoce dell'Ufficio federale delle strade all'NZZ am Sonntag.

Sarà necessario installare dei sistemi acustici che generino il suono del rombo del motore e lo emettano da altoparlanti esterni a tenuta stagna. Questa misura va applicata anche ai veicoli a celle di combustibile e alle auto ibride dotate di un motore elettrico. Il suono emesso è tuttavia meno intenso del rumore generato dai motori a combustione interna.

CSI 18.00 del 04.11.2018 Il direttore della Casa dei ciechi di Lugano Fabrizio Greco al microfono di Francesca Calcagno
CSI 18.00 del 04.11.2018 Il direttore della Casa dei ciechi di Lugano Fabrizio Greco al microfono di Francesca Calcagno
 

Rumore anche da fermi

La Federazione svizzera dei non vedenti e ipovedenti, tuttavia, vuole che la Svizzera superi i requisiti dell'UE, in particolare costringendo anche le automobili ferme a fare rumore. Dei 4,5 milioni di auto immatricolate alla fine del 2017 in Svizzera, 15'000 di esse erano elettriche e 67'000 ibride.

ATS/Bleff
Condividi