Eventuali deficit tra costi e ricavi devono essere coperti
Eventuali deficit tra costi e ricavi devono essere coperti (Keystone)

Elettricità, tariffe troppo basse sotto la lente

La Commissione federale dell’energia elettrica ha aperto una procedura nei confronti di 58 gestori di rete

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Molti gestori della rete elettrica in Svizzera negli ultimi anni hanno applicato tariffe troppo basse per coprire i loro costi. La Commissione federale dell’energia elettrica (ElCom) aveva già chiesto alle aziende di ridurre le coperture insufficienti. I suoi richiami in alcuni casi non hanno però prodotto risultati. Ora ha quindi avviato una procedura nei confronti di 58 gestori di rete, mentre per un’altra ventina sono ancora in corso accertamenti.

La ElCom ricorda che le differenze tra ricavi e costi devono essere rimborsate ai consumatori in caso di un’eccedenza, ma allo stesso tempo si devono coprire eventuali deficit. La ricerca del pareggio non deve per forza passare da un aumento delle tariffe di rete a carico dei consumatori che, con il costo dell'energia, è una delle principali voci della fattura dell'elettricità. I gestori di rete, spiegava la Commissione lo scorso anno, possono anche decidere di procedere altrimenti, facendo ammortamenti.

La bolletta crescerà del 27%

La bolletta crescerà del 27%

La Svizzera non produce elettricità col gas ma subisce i rincari europei

 
ATS/sf
Condividi