Un mese di successi per il padiglione rossocrociato
Un mese di successi per il padiglione rossocrociato (tipress)

Expo positivo per la Svizzera

A un mese dall'apertura il bilancio dell'esposizione universale è favorevole per la Confederazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Bilancio positivo per il padiglione svizzero ad un mese dall'apertura dell'Expo di Milano. Le due torri, quella delle rondelle di mele e quella dell'acqua, sono già prive di prodotti all'ultimo piano. Questo non ha scoraggiato i visitatori: il weekend appena trascorso ha registrato infatti un numero di visitatori sopra la media.

Le aspettative, tuttavia, sono state riviste rispetto alle cifre che volevano un numero di presenze giornaliero al padiglione elvetico di 16'000 unità, contro le 8'000 registrate.

Il messaggio del
Il messaggio del "consumo responsabile" al padiglione svizzero è passato (tipress)

Andrea Arcidiacono, portavoce di Presenza Svizzera, chiarisce che si trattava di una cifra teorica e che il successo del padiglione svizzero lo si vede anche "dal vuoto" di mele ed acqua nelle torri, esauritesi in soli 15 giorni. Ci vorranno diverse settimane perché accada la stessa cosa con sale e caffè ma quello che conta, ha detto, è che sia passato il messaggio del consumo responsabile al motto di "ce n'è per tutti" che campeggia sull'edificio. Quanto accaduto al padiglione, ha precisato, è un esperimento sociale dove la singola persona influenza anche le altre.

Red.MM/RG

Condividi