Ignazio Cassis in visita a New York (Keystone)

"Favorire il dialogo con l'Iran"

Il consigliere federale Ignazio Cassis, in visita negli Stati Uniti, si sta impegnando per riprendere i negoziati sul trattato antinucleare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"La Svizzera non risparmia nessuno sforzo per facilitare la ripresa dei negoziati a Vienna sul trattato antinucleare con l’Iran". Lo ha affermato il consigliere federale Ignazio Cassis che ha fatto tappa a Washington per discutere con alcuni membri dell’amministrazione Biden, a margine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York.

 

Il capo del Dipartimento degli affari esteri si sta impegnando per riportare le parti al tavolo delle trattative e sebbene "la situazione, almeno nei toni, è migliore che del passato", non vi sono stati ancora "concreti passi avanti".

Candidatura svizzera per un seggio nel Consiglio di sicurezza dell’ONU

Il consigliere federale si è detto ottimista per la candidatura svizzera a un seggio non permanente nel Consiglio di sicurezza dell’ONU per il biennio 2023-24. "C’è sicuramente apertura e piacere che la Svizzera, con la sua buona reputazione, possa sedere anche in questo importante organo delle Nazioni Unite", ha concluso il ticinese.

Le prospettive sono buone: solo Malta e la Svizzera sono candidate per i due posti che si libereranno nel gruppo dei paesi dell'Europa occidentale e altri. Finora non ci sono altri in competizione.

RG/YR
Condividi