Il consigliere nazionale e co-presidente del PS svizzero Cédric Wermuth (Keystone)

Federali 2023, Wermuth resta in corsa

Il consigliere nazionale e co-presidente del PS svizzero potrà candidarsi per un nuovo mandato al Nazionale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il consigliere nazionale e co-presidente del PS svizzero Cédric Wermuth potrà ripresentarsi alle elezioni federali dell'autunno 2023, anche dopo dodici anni di mandato. Il congresso straordinario della sezione argoviese del partito gli ha infatti concesso una deroga. I delegati, riuniti martedì sera a Lenzburg (AG) hanno preso la decisione all'unanimità.

Il 36enne Cédric Wermuth, che co-presiede il PS svizzero insieme alla consigliera nazionale di Zurigo Mattea Meyer, è membro del Consiglio nazionale dal 2011 ed è quindi attualmente al suo terzo mandato.

La direzione del PS argoviese aveva chiesto una deroga al limite di durata del mandato, introdotta nel 2012 per i suoi parlamentari federali, i membri del governo e i titolari di cariche interne al partito.

ATS/Pa.St.
Condividi