La centrale atomica alsaziana di Fessenheim andrà avanti ancora un anno
La centrale atomica alsaziana di Fessenheim andrà avanti ancora un anno (Reuters)

Fessenheim ancora per un anno

Ritardi nell'attivazione della struttura di Flamanville costringe la Francia a ritardarne lo spegnimento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La centrale nucleare di Fessenheim, situata in Alsazia a poca distanza con le frontiere svizzera e tedesca, potrebbe continuare a funzionare fino all’estate 2019 a seguito di un ritardo nella messa in servizio della struttura di Flamanville. Lo ha reso noto giovedì il Governo francese e la società EDF.

EDF ha spiegato in merito al sito atomico francese - criticato per la sua obsolescenza – che la sua disattivazione procrastinata di circa un anno è legata al fatto che la messa in funzione di Flamanville (situato nel nord-ovest della Francia) potrebbe subire un rinvio “di qualche mese” rispetto alla data prevista, il che costringe a prolungare l’impiego della centrale alsaziana, la più vecchia ancora in attività sul suolo francese.

ATS/Reuters/EnCa

Condividi