L'azione di protesta
L'azione di protesta (pink cross)

Gay sulla statua a Suvorov

Mosca s'arrabbia e fa togliere la bandiera posta da un gruppo di alpinisti omosessuali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un gruppo di alpinisti omosessuali ha coperto con una bandiera dai colori dell'arcobaleno il monumento al generale Suvorov, ad Andermatt. L'esposizione dello stendardo, iniziata nella notte, ha avuto breve durata: su richiesta dell'ambasciata russa a Berna, la polizia urana è intervenuta venerdì a mezzogiorno per farlo rimuovere.

I dimostranti avrebbero voluto continuare fino a sera la loro protesta, volta a ricordare le violazioni dei diritti dei gay in Russia e altrove, in coincidenza con la due giorni dello Zurich Pride.

L'altorilievo della Gola della Schöllenen, a forma di croce e alto 12 metri, ricorda il passaggio di Suvorov e di 21'000 soldati dall'Italia verso il nord delle Alpi nel 1799 e la conseguente battaglia contro le truppe napoleoniche. Lo zar lo fece realizzare un secolo dopo quegli eventi. In questa occasione non ha riportato danni, precisano le forze dell'ordine.

ATS/pon

Condividi